Common Net internet ultraveloce a Kilometro zero!

Nel mondo delle telecomunicazioni esiste una vera alternativa al monopolio dei tradizionali operatori di mercato: si chiama Common Net, internet ultraveloce a Kilometro zero! E’ unCommon net internet ultraveloce a kilometro zero! progetto che nasce da lontano, un vecchio sogno che ha animato un gruppo di ragazzi che porta avanti l’idea che internet non debba essere una risorsa in mano a pochi ma alla portata di tutti. Su questi presupposti è nata la rete Comunitaria che si sviluppa grazie al diretto coinvolgimento degli utenti-associati (non più “clienti”!). La rete sfrutta a pieno tutte le potenzialità della tecnologia wifi, che grazie al know-how specifico di Common-Net riesce a portare risultati davvero importanti: la navigazione media si attesta intorno ai 30 mega simmetrici (ovvero sia in download che in upload) superando spesso le prestazioni delle connessioni in fibra (FTTC) degli operatori commerciali, ad un prezzo molto molto più basso.

Aderendo alla rete comunitaria ci si può liberare per sempre della linea fissa (senza tuttavia dover rinunciare la telefono fisso!), quella obsoleta fatta di doppini di rame che serve ancora oggi la quasi totalità delle utenze italiane. Common Net porta all’interno delle abitazioni una nuova linea, tramite un cavo ethernet (RJ45) capace di portare la piena banda disponibile captata dall’antenna posta sul tetto dell’abitazione. Gli apparati Common Net (collocati spesso sul palo della tv presistente) utilizzano frequenze libere e innocue (2.4 e 5 Ghz) che creano una rete invisibile che diventa tanto più performante quante sono le utenze (in ambiente informatico questo tipo di rete viene definita “mesh”, a ragnatela). Per questo motivo in alcuni quartieri coperti ormai da mesi dal serivizio le utenze riescono a toccare picchi di velocità addirittura fino a 60 mega, pagando sempre 20€ al mese!

Ma oltre ad erogare un servizio di altissimo livello a prezzi stracciati, il progetto Common Net prevede la creazione di “Communities”, ovvero di Comunità di cittadini che si rendono indipendenti dalle anonime multinazionali della telecomunicazione grazie alla loro rete. Le ricadute per il territorio sono potenzialmente enormi: già nel primo anno la rete Common Net è riuscita a connettere gratuitamente alcune scuole, centri anziani e parrocchie della Capitale, e al crescere della rete aumenteranno a dismisura le opportunità di erogare nuovi servizi e reinvestire gli avanzi di gestione finanziando progetti locali. E’ proprio questa la rivoluzione sociale portata avanti dalla rete di Comunità: la logica no-profit viene applicata per rendere la Community resiliente. Grazie al progetto Common Net i cittadini hanno la possibilità di avere un servizio di alto livello, a prezzi molto bassi e con gli utili generati dalla Rete che possono tornare sul territorio invece di prendere l’insalubre via della finanziarizzazione dell’economia (gli azionisti delle maggiori compagnie di TLC sono spesso banche e fondi d’investimento).

Per questo il progetto Common Net è un progetto a Kilometro zero: scegliendo di aderire ad una delle Communities si sostiene la Comunità, l’economia locale per ottenere un prodotto di qualità a costi accessibili a tutti!

Se vuoi entrare a far parte del nostro progetto per creare una nuova Community nel tuo territorio o vuoi semplicemente aderire per avere un servizio internet di qualità, non ti rimane che contattarci! Ti aspettiamo! info@roonet.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *